Outlook della formazione di qualità 2018

Gaetano Scognamiglio, Presidente PROMO P.A. Fondazione

1948-2018: 70° anniversario dell'entrata in vigore della Costituzione
"I pubblici impiegati sono al servizio esclusivo della Nazione" (art.98)

Gli ultimi dati Eurostat riferiti al 2015 e calcolati sul totale di risorse destinate al segmento education nell'Europa allargata, pongono l'Italia al terzultimo posto fra i Paesi dell'Unione. In particolare alla formazione terziaria e all'aggiornamento permanente l'Italia destina appena lo 0,4% sul 4% di Pil riservato all'education, uno dei valori più bassi dell'Europa a 28, con la conseguenza di un ritardo per l'intero processo di sviluppo.

Per la Pubblica Amministrazione il dato è particolarmente critico perché denota una divergenza fra gli obiettivi di modernizzazione e di efficienza e le scarse risorse destinate a quegli scopi, in una stagione riformistica accompagnata dalla clausola dell'”invarianza di spesa” per l'attuazione di riforme spesso complesse e contraddittorie.

La formazione utile di PROMO PA Fondazione, declinata sulle esigenze di dirigenti e funzionari, è una risposta alle criticità, da considerare come un investimento in professionalità, che garantisce l'indipendenza necessaria per essere al servizio esclusivo della Nazione, come giova ricordare nell'anno del 70° anniversario dell'entrata in vigore della nostra Costituzione.

In questo quadro si collocano i seminari del primo semestre del 2018, che in sei aree tematiche e in uno smart master – "La riattivazione di spazi a fini sociali e culturali (MARIS)" – affrontano i principali temi gestionali sul tappeto, per sostenere e arricchire la professionalità degli operatori. Con le stesse finalità si svolge il master in Anticorruzione (www.masteranticorruzione.it), organizzato con l'Università di Tor Vergata.

Seminari a numero chiuso e docenti senior di comprovata esperienza assicurano infine una formazione di carattere operativo, accompagnata nella fase post-seminariale dal programma Promo Friendly, per una integrazione fra la fase d’aula e quella applicativa.