Pubblica amministrazione e riforme

2019. La Gestione pubblico-privato in sanità  – Modelli di sperimentazioni ed innovazioni gestionali a confronto

La ricerca condotta da Promo PA Fondazione e promossa dalla Clinica di Riabilitazione Toscana di Terranova Bracciolini,  è stata il punto di partenza per avviare un confronto sulle sperimentazioni e le innovazioni gestionali in sanità, introdotte agli inizi degli anni Novanta.


2018. “La  riorganizzazione degli acquisti pubblici a livello locale per il contenimento della spesa pubblica e l’efficienza degli appalti:quale modello organizzativo?” ” – per conto di Accademia per per l’Autonomia

Promo PA Fondazione in collaborazione con Università di Roma Tor Vergata ha voluto proporre una riflessione sui modelli organizzativi che si stanno delineando a livello locale per una gestione efficace ed efficiente della funzione acquisti.


2016 – Verso un sistema di governance metropolitano: il modello Lione
Promo PA Fondazione, in collaborazione con la Città metropolitana di Firenze, ha deciso di scegliere Lione come caso di studio interessante per tutte le altre Città Metropolitane, nell’ambito della riflessione che il nostro Paese sta portando avanti sul ruolo delle autonomie locali.

Vai alla pubblicazione


2015 – Accumulazione delle competenze e delle professionalità esistenti nelle Province e nelle città metropolitane italiane: un patrimonio da non disperdere
Negli ultimi 10 anni le Province  hanno visto crescere le proprie competenze. Il progressivo affermarsi del principio di sussidiarietà ha infatti valorizzato quelle istituzioni più vicine al cittadino. Tutto questo ha determinato la formazione e il consolidamento di un patrimonio di professionalità prezioso per il Paese,  che ruota attorno ad alcuni “depositi specializzati di competenze”.


2013 L’applicazione del DL. 35/2013 in Emilia Romagna

Il decreto “sblocca pagamenti” n. 35/2013,sbloccando una parte dei pagamenti dei debitimaturati dalla PA verso le imprese, si è posto l’obiettivo di riattivare gli investimenti delle PA e supportare il ritorno alla crescita da parte delle imprese. Il Rapporto ricostruisce le opinioni e le attese dei responsabili delle aree finanziarie degli EELL dell’Emilia Romagna.

Vai alla pubblicazione


2013 Dematerializzazione e digitalizzazione della PA: l’impatto sul processo di appalto, dalla definizione dei fabbisogni alla fatturazione
L’obiettivo del progetto è ricostruire le caratteristiche del processo di dematerializzazione e digitalizzazione della PA al fine di coglierne l’impatto sui processi di appalto – dalla definizione dei fabbisogni fino alla fatturazione, in ottica end to end – e sull’innovazione complessiva del procurement pubblico.

Vai alla pubblicazione


2011 L’attuazione del federalismo fiscale in Emilia Romagna, Veneto e Puglia
L’obiettivo della ricerca è rilevare in modo comparato il livello di conoscenza e consapevolezza del federalismo fiscale e del relativo impatto sulle strutture amministrative degli Enti Locali in Emilia Romagna.
2012 L’applicazione del patto di stabilità in Emilia Romagna, Veneto e Puglia
Il patto di stabilità interno, in questi anni, è diventato uno dei fattori che più ha condizionato la gestione
finanziaria degli enti locali, spesso con effetti paralizzanti e penalizzanti. La ricerca ha analizzato e comparato, le modalità con cui alcune Regioni stanno cercando di superare le rigidità imposte dal patto per rilanciare gli investimenti sul territorio.

Vai alla pubblicazione


Dal 2007 rapporto annuale: La PA vista da chi la dirige
Nel dibattito su innovazione e riforma della Pubblica Amministrazione come si collocano i dirigenti pubblici? La ricerca consente un ascolto delle opinioni e del sentiment della dirigenza pubblica, fotografando un mondo oggetto di continue riforme, dove, nonostante la difficoltà di applicare normative sempre più complesse, rimane fermo lo spirito del civil servant.

Vai alla pubblicazione