Contenimento dell’emergenza COVID-19: ecco il DPCM 2 marzo 2021 e il D.L. 30/2021 del Governo Draghi

Il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha firmato il nuovo DPCM 2 marzo 2021 contenente le misure di contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Il DPCM è in vigore dal 6 marzo al 6 aprile 2021.

Al DPCM 2 marzo 2021 è seguito il D.L. 13 marzo 2021 n. 30, recante “Misure urgenti per fronteggiare la diffusione del COVID-19 e interventi di sostegno per lavoratori con figli minori in didattica a distanza o in quarantena” che, in considerazione della maggiore diffusività del virus e delle sue varianti e in vista delle festività pasquali, al fine di limitare ulteriormente le possibili occasioni di contagio, stabilisce misure di maggiore intensità rispetto al DPCM approvato soltanto pochi giorni prima, per il periodo compreso tra il 15 marzo e il 6 aprile 2021.

I provvedimenti seguono il D.L. 15/2021 recante “Ulteriori disposizioni urgenti in materia di spostamenti sul territorio nazionale per il contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”, che stabilisce il divieto fino al 27 marzo di spostarsi tra regioni o province autonome diverse.

Scarica il testo del DPCM 2 marzo 2021

Scarica il testo degli allegati al DPCM 2 marzo 2021

Scarica il testo del D.L. 30/2021 (misure festività pasquali)

Scarica il testo del D.L. 15/2021 (divieto spostamento tra Regioni)