L’AGENZIA ESECUTIVA PER L’ISTRUZIONE, GLI AUDIOVISIVI E LA CULTURA DELLA COMMISSIONE EUROPEA

In stretta connessione con i Dipartimenti e le Direzioni Generali di riferimento della Commissione Europea, la EACEA gestisce finanziamenti per l’istruzione, la cultura, l’audiovisivo, lo sport, la cittadinanza e il volontariato.

Europa per i cittadini: rafforzare la memoria e la partecipazione civica dell’UE    

Il programma Europa per i Cittadini ha lo scopo di favorire la comprensione della sua storia e della sua diversità e di incoraggiare la partecipazione democratica, è gestito dall’EACEA, sotto la DG Migrazioni e Affari Interni, e dispone di un budget di 187.718.000 euro per il periodo 2014-2020.

L’edizione 2019 del bando per progetti della Società Civile, la cui call ha scadenza 1 settembre 2019, supporta reti di partenariato internazionali, che coinvolgano direttamente i cittadini di diversi contesti, nel confrontarsi e agire insieme su temi legati all’Unione Europea e alle sue politiche, secondo tre tipologie di attività: promozione dell’impegno sociale, della solidarietà, del dialogo interculturale; raccolta di opinioni; volontariato.

Ogni progetto deve avere durata di 18 mesi al massimo e includere almeno 3 soggetti appartenenti a 3 diverso Stati Membri e il cofinanziamento massimo previsto è di 150.000 euro.

L’elenco dei vincitori della call 2018 è pubblicato e le necessarie informazioni sono disponibili sul sito della Commissione

Creative Europe: sostenere i settori culturali e creativi dell’Europa  

Le diverse linee di finanziamento del programma quadro Europa Creativa (che riunisce i precedenti Cultura, MEDIA e MEDIA Mundus 2007-2013) incoraggiano gli operatori audiovisivi, culturali e creativi a operare in tutta Europa, a raggiungere nuovi pubblici e a sviluppare le competenze necessarie nell’era digitale, al fine di rafforzare la competitività del settore culturale e creativo per promuovere una crescita economica intelligente, sostenibile e inclusiva. Il programma mira anche a salvaguardare la diversità culturale e linguistica.

Il sottoprogramma Cultura è dedicato al settore culturale e creativo e sostiene: mobilità di opere e artisti, tecniche per lo sviluppo dell’audience, approcci innovativi al marketing culturale, dialogo interculturale. Cultura rappresenta il 31% del budget di Europa Creativa ed è assistito in Italia dall’apposito desk del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.

Il sottoprogramma Media si avvale del supporto di diversi desk nazionali in linea con la sua ampia portata. Nell’ambito dell’obiettivo di promuovere la circolazione transnazionale, una delle priorità del sottoprogramma è sostenere lo sviluppo del pubblico come strumento per stimolare interesse nei confronti delle opere audiovisive europee e migliorare l’accesso alle stesse, in particolare attraverso attività di promozione, manifestazioni, alfabetizzazione cinematografica e festival del cinema.

Al momento sono aperte al suo interno diverse call, di cui la prossima scadenza riguarda il Supporto ai Festival, call EACEA/32/2018 con deadline al 07 maggio p.v. per le attività con inizio fra il 1° novembre 2019 e il 30 aprile 2020. Il sostegno può arrivare a 75.000 € per supportare eventi ove almeno 50 % delle opere sia costituito da film stranieri e siano rappresentati almeno 15 di questi paesi.

Tutte le informazioni del caso sono visibili sul portale dedicato della Commissione

ALTRO DALL’EUROPA

Premio Europeo Donne Innovatrici

Sono tredici le donne imprenditrici di successo che hanno portato le loro idee innovative sul mercato e sono state incluse nella lista esclusiva del Premio UE Donne Innovatrici 2019, finanziato nell’ambito di Horizon 2020, il programma europeo di ricerca e innovazione.

Le donne sono di fatto sottorappresentate in termini di creazione di imprese innovative. Questo rappresenta un potenziale inutilizzato per l’Europa, che deve ottimizzare tutte le risorse disponibili per rimanere competitiva e trovare soluzioni alle nostre sfide sociali.

Questo premio annuale vuole fare emergere il ruolo delle donne nel portare innovazioni rivoluzionarie sul mercato europeo e riconoscere gli eccezionali risultati delle imprenditrici catalizzatrici di sviluppo a beneficio di tutti i cittadini europei.


Lo staff di Antenna Europa è disponibile, come sempre per approfondimenti e può essere contattato tramite mail (antennaeuropa@promopa.it), per telefono (0583/582783), via i canali social di PROMO P.A. Fondazione, oppure visitando la sede di Lucca in Viale Luporini 37/57.